Covid Entry Check: Cina Restrizioni di viaggio

Questa dashboard Cina fornisce informazioni su limitazioni di viaggio, quarantena all'ingresso, casi Covid-19, requisiti di ingresso e aggiornamenti sulla corsia verde.

Panoramica
  • Parzialmente aperto
  • Fino a 14 giorni
Ultima revisione il 9 Feb 2021, 04:57AM UTC

Statistiche Covid-19
NUOVI CASI
268
-56.28% (ultimi 7 giorni)
CASI POSITIVI
1,381
-35.01% (ultimi 7 giorni)

Puoi entrare?

L'ingresso è limitato a cittadini e PR, altri residenti (titolari di pass), viaggiatori d'affari, transito, aggiuntivi: titolari di visto diplomatico, di servizio, di cortesia o C. I cittadini stranieri devono richiedere il visto pertinente alle ambasciate o ai consolati cinesi. All'arrivo deve essere presentato un "Modulo di dichiarazione sanitaria" compilato. Dal 28 settembre 2020 è consentito l'ingresso ai viaggiatori con permesso di soggiorno rilasciato dalla Cina per motivi di lavoro, questioni personali o ricongiungimento. I cittadini cinesi che tornano in Cina possono ottenere il codice QR verde con un marchio "HS" caricando il certificato medico in un'app

Cosa aspettarsi in Cina?

📝 Prima del viaggio

È necessario ottenere il permesso di arrivo anticipato per salire a bordo dell'aereo. È necessario compilare un modulo prima dell'arrivo. Per ulteriori informazioni: http://health.customsapp.com/ Avrai bisogno di un certificato medico formale che presenti un test PCR negativo da un istituto accettato. Il tuo certificato deve essere entro 2 giorni dal tuo arrivo. Per maggiori informazioni: https://hr.cs.mfa.gov.cn/help_two/help-two/gj.html?from=singlemessage

🛬 All'arrivo

All'arrivo non ci sono requisiti specifici Covid come i test.

😷 Dettagli quarantena

Gli arrivi generali dovranno essere messi in quarantena per un massimo di 14 giorni; Quarantena servita in una struttura dedicata (costi a carico del viaggiatore) (potrebbe essere applicato un accordo speciale a causa di GreenLanes). Per maggiori informazioni: https://www.china-briefing.com/news/chinas-travel-restrictions-due-to-covid-19-an-explainer/

🛂 Restrizioni di viaggio

Ci sono percorsi con Green Lanes con meno restrizioni, vedi sotto. Non ci sono rotte che hanno maggiori restrizioni in questo momento.

✅ Accordo Greenlane
Giappone
I cittadini stranieri devono richiedere il visto pertinente alle ambasciate o ai consolati cinesi. All'arrivo deve essere presentato un "Modulo di dichiarazione sanitaria" compilato. Tutti i viaggiatori provenienti dai paesi della Greenlane devono avere un certificato medico con un risultato negativo del test degli acidi nucleici COVID-19 rilasciato al massimo 3 giorni (in precedenza 5 giorni) prima della partenza.
Singapore
I cittadini stranieri devono richiedere il visto pertinente alle ambasciate o ai consolati cinesi. All'arrivo deve essere presentato un "Modulo di dichiarazione sanitaria" compilato. Tutti i viaggiatori provenienti dai paesi della Greenlane devono avere un certificato medico con un risultato negativo del test degli acidi nucleici COVID-19 rilasciato al massimo 3 giorni (in precedenza 5 giorni) prima della partenza.
Taiwan
I viaggiatori provenienti da Taipei cinese devono avere un certificato medico con un risultato negativo del test degli acidi nucleici COVID-19 rilasciato al massimo 72 ore prima della partenza
Corea del Sud
I cittadini stranieri devono richiedere il visto pertinente alle ambasciate o ai consolati cinesi. All'arrivo deve essere presentato un "Modulo di dichiarazione sanitaria" compilato. Tutti i viaggiatori provenienti dai paesi della Greenlane devono avere un certificato medico con un risultato negativo del test degli acidi nucleici COVID-19 rilasciato al massimo 3 giorni (in precedenza 5 giorni) prima della partenza.
Germania
I cittadini stranieri devono richiedere il visto pertinente alle ambasciate o ai consolati cinesi. All'arrivo deve essere presentato un "Modulo di dichiarazione sanitaria" compilato. Tutti i viaggiatori provenienti dai paesi della Greenlane devono avere un certificato medico con un risultato negativo del test degli acidi nucleici COVID-19 rilasciato al massimo 3 giorni (in precedenza 5 giorni) prima della partenza.
Altri GreenLane sono disponibili da
-Afghanistan, Albania, Algeria, Andorra, Angola, Armenia, Australia, Azerbaijan, Bahrain, Bangladesh, Barbados, Bielorussia, Benin, Bolivia, Bosnia ed Erzegovina, Botswana, Brunei Darussalam, Bulgaria, Burkina Faso, Burundi, Cambogia, Camerun, Central Rep. Africana, Ciad, Colombia, Congo, Congo (Rep. Dem.), Costa Rica, Costa d'Avorio, Cuba, Cipro, Gibuti, Rep. Dominicana, Ecuador, Guinea Equatoriale, Eritrea, Estonia, Eswatini (Swaziland), Gabon, Gambia, Georgia, Ghana, Grenada, Guinea, Guinea-Bissau, Ungheria, Iran, Israele, Giappone, Corea (Rep.), Kuwait, Kirghizistan, Lettonia, Libano, Lesotho, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madagascar, Malawi, Maldive, Mali, Malta, Mauritania, Moldova (Rep.), Mongolia, Marocco, Mozambico, Niger, Nigeria, Macedonia del Nord (Rep.), Oman, Territori palestinesi, Panama, Perù, Polonia, Portogallo, Qatar, Romania, Ruanda, Sao Tome e Principe, Senegal, Serbia, Sierra Leone, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Somalia, Sud Sudan, Sri Lanka, St.Vincent e Gr enadines, Sudan, Suriname, Tagikistan, Tanzania, Timor-Leste, Togo, Tunisia, Uganda, Ucraina, Uruguay, Uzbekistan, Vietnam o Zambia - i viaggiatori devono avere un modulo di dichiarazione sanitaria e un certificato medico con un nucleo COVID-19 negativo risultato del test dell'acido rilasciato al massimo 3 giorni prima della partenza - La Cina richiede ai viaggiatori dei paesi seguenti di avere un risultato del test dell'acido nucleico negativo e un risultato del test anticorpo IgM negativo. Entrambi i test devono essere ripetuti se non arrivano direttamente in Cina:: -Argentina, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cechia, Danimarca, Egitto, Etiopia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, India, Indonesia, Iraq, Irlanda (Rep.), Italia, Giamaica, Giordania, Kazakistan, Kenya, Malesia, Mauritius, Messico, Namibia, Nepal, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Pakistan, Filippine, Romania, Fed. Russa, Arabia Saudita, Sud Africa , Spagna, Svizzera, Siria, Thailandia, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito o Zimbabwe - Attualmente vietato dal 5 novembre: ai cittadini non cinesi che avevano visti e permessi di soggiorno validi è vietato l'ingresso in Cina da Regno Unito, Belgio, Francia , India, Italia, Filippine, Russia fino a nuovo avviso, tuttavia non interessa i titolari di visti diplomatici, di servizio, di cortesia e di visto C.